FORTE LISSER

 

Comune di Enego (vi)

OG2 certificazione SOA

 

Arch. Chiara Stefani

 

 

Il forte Lisser è stata una fortezza militare costruita a difesa del confine italiano contro l’Impero Austro-Ungarico a 1.624 metri di altitudine, sulla sommità dell’omonimo monte. Il forte fu costruito in appena un anno, tra il 1911 e il 1912. L’ opera faceva parte dello Sbarramento Brenta-Cismon ed aveva il compito di sbarrare l’accesso alla Valsugana orientale in caso di attacco nemico. Tuttavia, data la distanza dal fronte, come il forte Cima Lan e il forte Leone, all’inizio del conflitto fu disarmato. Successivamente, a seguito della ritirata italiana, venne fatto saltare per non lasciarlo agli austriaci che avanzavano. Venne inoltre gravemente danneggiato durante l’offensiva di primavera quando, l’8 giugno 1916, vennero centrate le cupole da alcuni colpi da 305 mm. Nel novembre del 1917 dopo i fatti relativi allo sfondamento dell’Isonzo cadde in mano austroungarica. Il forte era costruito parzialmente seminterrato e, dal lato esposto, era costituito da due piani. Alla sommità si trovavano le cupole con i cannoni mentre in una postazione rialzata vi erano le mitragliatrici. All’interno si trovava una polveriera, un osservatorio, la centrale elettrica con relativo generatore e i rifugi per i soldati. All’esterno era presente inoltre un fossato.

 

Il restauro conservativo del Forte Lisser è finalizzato alla conservazione e alla valorizzazione dei caratteri architettonici dell’edificio e al recupero del fronte con l’ingresso alla galleria, al rafforzamento statico delle parti più pericolose con la ricostruzione della parte di copertura mancante, la ricostruzione di murature e volte di sostegno ai vari livelli e recupero di parti delle torrette crollate.

Particolare riguardo al ripristino dei collegamenti tra i singoli luoghi del complesso logistico e la loro messa in sicurezza, per garantire una migliore accessibilità ai visitatori.

 

Mostra altro

MAROSO IVO ENZO S.R.L. Unipersonale

via Marsan, n° 69

 

Marostica (VI)

ITALIA

Tel. 042475472

Fax. 0424 470725

C.F./P.IVA 03081000246