Mostra altro

FORTE CAMPOLONGO

 

Comune di Rotzo (vi)

OG2 certificazione SOA

 

Arch.  Andrea Simionato

 

 

Forte Campolongo è stata una fortezza militare costruita a difesa del confine italiano contro l’Impero Austro-Ungarico a 1.720 metri di altitudine sulla sommità dell’omonimo monte che si eleva sul fianco destro della Val d’Astico. Il forte si affaccia con pareti a picco sulla sottostante val d’Assa. Venne eretto negli anni 1912-14 e costituiva, con il forte Verena e il forte Corbin, la più diretta risposta alla linea dei forti austroungarici. Era una delle più moderne costruzioni operate dal Genio militare italiano. Nel luglio del 1915 venne gravemente danneggiato dal mortaio austroungarico Skoda da 305 mm appostato a Costalta e distrutto quasi completamente il 15 maggio 1916 dai colpi che diedero inizio all’Offensiva di Primavera. Fu occupato dal nemico il 22 maggio 1916 che lo tenne saldamente fino alla fine del conflitto.

 

Grazie ai fondi messi a disposizione dal Ministero dei Beni Culturali, si è proceduto nel 2006 a dare avvio ai lavori di recupero del manufatto storico militare. I lavori hanno riguardato il consolidamento delle strutture esistenti, con la ricostruzione filologica dell’organizzazione logistica originaria mantenendo invariato l’aspetto architettonico originale. Attraverso l’attuazione dell’intervento il complesso logistico fortificato è ora divenuto una sede ideale per manifestazioni culturali.

 

 

MAROSO IVO ENZO S.R.L. Unipersonale

via Marsan, n° 69

 

Marostica (VI)

ITALIA

Tel. 042475472

Fax. 0424 470725